Raex® 300

Scarica la scheda tecnica

Seleziona lingua

Get datasheet by email
Close

Get datasheet by email

    Proprietà meccaniche

    Nascondi/Mostra colonne specifiche Modifica
    Seleziona le colonne da visualizzare
      Tipo di prodotto Spessore
      (mm)
      Larghezza 1)
      (mm)
      Lunghezza 2)
      (mm)
      Durezza
      (HBW)
      Snervamento tipico Rp0.2 (MPa) Carico di rottura tipico Rm> (MPa) Allungamento tipico A (%), non garantito
      Lamiera 2.0 - 8.0 1000 - 1550 2000 - 12000 270 - 390 900 1000 11
      Confronta parametri

      Seleziona un parametro da confrontare

      Confronto

        1) La larghezza massima di una lamiera spianata dipende dallo spessore e dalla qualità dell'acciaio.

        2) Le lamiere spianate con lunghezze di 12-13 metri sono disponibili previo accordo speciale.

        Proprietà di impatto

        Nascondi/Mostra colonne specifiche Modifica
        Seleziona le colonne da visualizzare
          Prodotto Energia di impatto tipica,
          per test longitudinali su provini, Charpy V 10x10 mm. 1)
          Raex® 300 lamiera 30 J / -40 °C
          Confronta parametri

          Seleziona un parametro da confrontare

          Confronto

            Prodotto
            Raex® 300 lamiera
            Energia di impatto tipica,
            per test longitudinali su provini, Charpy V 10x10 mm. 1)
            30 J / -40 °C

            1) In accordo all'ISO 148-1, il Charpy V testviene eseguito su spessori ≥ 6mm. Ilvalore specificato corrisponde al provino intero. Ivalori di resilienza in tabella sono solo a scopo informativo e non vengono mostrati nel certificato del materiale

            Composizione Chimica (analisi di colata)

            Nascondi/Mostra colonne specifiche Modifica
            Seleziona le colonne da visualizzare
              C
              (max %)
              Si
              (max %)
              Mn
              (max %)
              P
              (max %)
              S
              (max %)
              Cr
              (max %)
              Ni
              (max %)
              Mo
              (max %)
              B
              (max %)
              0.18 0.80 2.0 0.025 0.015 1.50 1.00 0.50 0.005
              Confronta parametri

              Seleziona un parametro da confrontare

              Confronto

                L'acciaio è a grano fine.

                Carbonio Equivalente CET(CEV)

                Nascondi/Mostra colonne specifiche Modifica
                Seleziona le colonne da visualizzare
                  Tipologia di prodotto Lamiera
                  Spessore (mm) 2.0 - 8.0
                  CET(CEV) tipico 1) 0.27 (0.46)
                  Confronta parametri

                  Seleziona un parametro da confrontare

                  Confronto

                    Tipologia di prodotto
                    Spessore (mm)
                    CET(CEV) tipico 1)
                    Lamiera
                    2.0 - 8.0
                    0.27 (0.46)

                    1) Il valore CEV è dichiarato nel certificato di controllo e il CET Ivalori nella tabella è solo a scopo informativo.

                    CET and CEV formula

                    Tolleranze

                    Spessore

                    Le tolleranze delle lamiere da coils sono conformi alla EN 10051 categoria A.

                    Lunghezza e larghezza

                    Le tolleranze delle lamiere da coils sono conformi alla EN 10051.

                    Formato

                    Tolleranze conformi alla EN 10051.

                    Planarità

                    Per la lamiera la deviazione della planarità è max 6 mm/m.

                    Proprietà della superficie

                    In conformità alla EN 10163-2 Classe A, Sottoclasse 3.

                    Piega

                    Il raggio interno minimo per una curva di 90 ° è:

                    Lamiera 3 x t in entrambe le direzioni.

                    Condizioni di fornitura

                    L'acciaio Raex® viene fornito temprato.

                    Trasformazione e altri suggerimenti

                    Una particolare attenzione deve essere rivolta a tutte le fasi di gestione degli acciai temprati. La flangiatura è difficile a causa dell'elevata resistenza e delle elevate sollecitazioni flessionali della lamiera. Se il raggio di piega, ad esempio, è troppo piccolo e si crea una cricca nel punto di flessione, la lamiera può spostarsi dall'utensile di piega in direzione della piega.

                    Coloro che piegano le lamiere, devono prendere delle opportune precauzioni per proteggere se stessi e dev'essere proibito l'accesso a persone non autorizzate. Di solito la posizione più sicura è in prossimità della piegatrice. Le istruzioni di movimentazione e di sicurezza devono essere rispettate scrupolosamente. I nuovi dipendenti devono ricevere una formazione adeguata prima di poter lavorare gli acciai temprati.